Palermo: sequestrata friggitoria abusiva su pista ciclabile, denuncia e sanzioni alla donna che la gestiva

0
231

Una friggitoria ambulante abusiva, piazzata sulla pista ciclabile, è stata sequestrata in via Isaac Rabin dai vigili urbani di Palermo. L’intervento è stato effettuato in seguito alla segnalazione di alcuni abitanti della zona. L’esercizio itinerante, risultato privo delle autorizzazioni e con la licenza commerciale scaduta da sei anni, occupava una notevole area, proprio sulla corsia riservata al transito delle biciclette.

La friggitoria era gestita da una donna di 48 anni che è stata denunciata all’autorità giudiziaria. La merce sequestrata e avviata alla distruzione, comprendeva oltre 20 chili tra panelle e crocchè, decine di panini e 5 chili di olio esausto.

La donna non ha potuto dimostrare la tracciabilità della merce e, oltre ai rilievi penali, sono state comminate sanzioni per oltre seimila euro. Per l’occupazione abusiva di suolo pubblico e per la sosta nella corsia riservata ai velocipedi sono state elevate le sanzioni previste dal codice della strada. Inoltre, è stato necessario l’intervento di una gru per la rimozione dell’ingombrante struttura dalla pista ciclabile.