Palermo, sequestrati a Falsomiele 1200 kg di prodotti alimentari in cattivo stato: denunciata e multata

0
37

Gli agenti della polizia municipale hanno sequestrato 1.200 chili di prodotti alimentari all’interno di un magazzino che effettuava abusivamente la vendita al pubblico in via Ortigia, nel quartiere Falsomiele, a Palermo.

La titolare del negozio è stata denunciata e multata. I vigili hanno individuato nei box al piano terra di un palazzo di tre piani, un’attività di vendita di generi alimentari che ai controlli è risultata sfornita delle necessarie autorizzazioni amministrative.

Sul posto è intervenuto il personale dell’Asp, che ha accertato la cattiva conservazione di alcuni alimenti. Verificata, inoltre, l’assenza di etichettature attestanti la provenienza e la tracciabilità delle merci, agli agenti non è rimasto che procedere al sequestro dei prodotti alimentari e all’apposizione dei sigilli ai locali.

Cosi’sono stati sequestrati circa 1.200 chili di alimenti surgelati e carni, in gran parte devoluti in beneficenza, mentre quelli riscontrati in cattivo stato di conservazione, giudicati non commestibili, sono stati distrutti. Il gestore dell’attività, una donna, S.G. di 31 anni, è stata denunciata per conduzione di attività abusiva e cattiva conservazione degli alimenti. Oltre alla denuncia, è stata multata per un importo di 3.000 euro, per la mancanza di Scia, la segnalazione certificata di inizio attività, da inoltrare allo sportello unico del Comune.