Palermo, suocero e genero arrestati per rapina: in manette un 50enne ed un 34enne

0
46

Suocero e generi arrestati a Palermo per rapina. In carcere Santo Fasone di 50 anni e il genero Angelo Agnello di 34 anni. Fasone è accusato di avere partecipato a una rapina e una tentata rapina.

Lo scorso 19 gennaio, due coniugi che avevano effettuato delle operazioni bancarie, furono raggiunti sull’uscio della loro abitazione, nell’atto di fare rientro a casa nella zona di S.Lorenzo e furono vittime di un tentativo di rapina, fallito per la loro inattesa reazione.

Il successivo 1 febbraio, un pensionato, dopo aver prelevato 1300 euro in altro istituto bancario, ma ricadente nella stessa zona della banca del primo episodio delittuoso, fu raggiunto, immobilizzato e privato del denaro.

“Nessun elemento, se non la vicinanza geografica di banche e luoghi delle aggressioni, accomunava i due eventi: i poliziotti del Commissariato, attraverso minuziose attività d’indagine, sono riusciti a rintracciare similitudini e ricondurli agli stessi autori: sono state scandagliate le telecamere degli istituti di credito e delle strade interessate dal passaggio delle vittime, sulla base della convinzione che fossero state adocchiate già in banca”, dicono gli inquirenti. Si è, così, risaliti a Fasone, quale autore del tentativo di rapina ai due coniugi ed a Fasone e Agnello, quali autori della rapina al pensionato.