Palermo, tenta il suicidio dopo morte della moglie: salvato dai carabinieri

0
51
buseto palizzolo

Ha inviato un sms a un amico per scusarsi del gesto, poi ha tentato di togliersi la vita, ingerendo un cocktail di farmaci. Tragedia sfiorata la notte scorsa a Palermo, dove i carabinieri hanno tratto in salvo un uomo di 47 anni che aveva deciso di farla finita. In un messaggio inviato a un amico il 47enne spiegava che la sua vita non aveva più senso dopo la morte della moglie, avvenuta pochi giorni fa.

Così anche lui aveva deciso di togliersi la vita.  Quando i carabinieri sono giunti nel suo appartamento lo hanno trovato sul letto con accanto un coltello con cui aveva provato a tagliarsi le vene, dopo aver ingerito un cocktail di farmaci. Immediatamente soccorso, è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Ingrassia, dove si trova tuttora ricoverato nel reparto di rianimazione.