Motovedetta dei carabinieri eleva due sanzioni amministrative

0
33

Nell’ambito dei servizi svolti in occasione del fine settimana di ferragosto, nel tratto costiero compreso tra Castellammare del Golfo e Villagrazia di Carini  i carabinieri della motovedetta CC 250 dislocata a Terrasini hanno contestato due violazioni amministrative. La prima di 4.000 euro è stata contestata ad un palermitano, 49enne.

I carabinieri hanno rinvenuto sul natante del predetto un palangaro per pesca sportiva composto da un numero di ami eccedente il limite consentito dalla normativa vigente. L’attrezzatura è stata, poi, sottoposta a sequestro. L’altra violazione amministrativa, anch’essa di 4.000 euro è stata elevata ad un 43enne palermitano poiché è stato sorpreso ad effettuare la pesca subacquea di ricci di mare con un dispositivo autorespiratore non consentito dalla normativa vigente. Nella circostanza i Carabinieri hanno rinvenuto circa 350 esemplari di ricci marini gettati poi in mare.