Palermo, truffa nelle liste di attesa: blitz della Finanza all’ospedale Civico

0
173
tragedia a partinico

Blitz della Guardia di Finanza all’ospedale Civico di Palermo, nell’ambito di un’indagine sulla gestione dei ricoveri. Sulla vicenda interviene con una nota Giovanni Migliore, direttore generale dell’Azienda di Rilievo Nazionale ed Alta Specializzazione “Civico- Di Cristina – Benfratelli”, che puntualizza: “Circa l’attività investigativa svolta presso l’Arnas Civico nel doveroso riserbo imposto dalle circostanze, si ritiene utile precisare che la direzione aziendale ha assicurato la più ampia collaborazione agli organi inquirenti e resta in attesa degli sviluppi delle indagini per le conseguenti determinazioni”.

Ai raggi x, nell’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore Francesco Del Bene, che indaga per peculato, truffa e falso, la gestione dei ricoveri e delle liste d’attesa per gli interventi. Tra le ipotesi di indagine quella della formazione di una lista d’attesa parallela a quella ufficiale che registrava ‘avanzamenti’ e ‘retrocessioni’ negli elenchi, in base a uno rigido schema di favori e di scambi. Ci sono anche delle persone iscritte nel registro degli indagati, anche se i nomi sono al momento top secret. Sembra che negli ultimi due anni ci siano state delle irregolarità nei ricoveri urgenti.