Palermo: un tunnel rivoluzionerà il collegamento tra le autostrade A19 e A29

0
104

Un tunnel autostradale che permetterà di superare il nodo del traffico cittadino di Palermo collegando, di fatto, le autostrade A19 (Palermo-Catania) e A29 (Palermo-Mazara del Vallo).

L’opera è stata al centro di un incontro, nel capoluogo siciliano, tra il viceministro per le Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, e il provveditore per le Opere pubbliche di Sicilia e Calabria, Gianluca Ievolella.

L’opera, definita da Cancelleri come il “passante autostradale di Palermo, permetterà di evitare il traffico di viale Regione Siciliana, la circonvallazione del capoluogo. Il tunnel autostradale, che sarà lungo circa 12 chilometri, potrà essere finanziato attraverso il programma di fondi europei “Ultimo miglio”, che serve a realizzare il collegamento tra gli hub portuali e aeroportuali e la grande viabilità autostradale: il costo è di circa 1,2 miliardi di euro.

Il progetto, già inviato al ministero delle Infrastrutture, è stato redatto dall’Autorità di sistema portuale di Palermo, in collaborazione con il provveditorato delle Opere pubbliche, la Regione Siciliana, il Comune e l’Anas. Il tunnel autostradale partirà dallo svincolo dell’A19 all’ingresso della città e finirà allo svincolo di via Belgio.

“I tempi di realizzazione, qualora il progetto ottenesse il finanziamento, sarebbero di circa cinque anni”, ha affermato Ievolella. “Si tratta di un progetto ambizioso che permetterebbe di superare in velocità Palermo arrivando all’aeroporto di Punta Raisi e in altre destinazioni in scioltezza – ha affermato Cancelleri -. Il tunnel autostradale si snoderà sottoterra e sottomare. A questo punto dobbiamo lavorare per fare rientrare questo progetto nel programma europeo”.