Palermo, una maxi discarica abusiva individuata con un drone

0
73

Una discarica abusiva individuata con un drone a Palermo. Si trattava di una vera e propria piccola “fortezza” quella individuata a Cruillas dalla polizia municipale.

Gli agenti hanno sequestrato nel popoloso rione periferico della città, una maxi discarica di rifiuti speciali estesa per circa tremila metri quadrati. Gli agenti del Nopa, il Nucleo operativo protezione ambiente, su delega dell’autorità giudiziaria a seguito di esposti da parte dei cittadini, dopo una serie di appostamenti l’hanno individuata in via Ponte Corvo.

L’area individuata non era visionabile dall’esterno a causa delle alte mura di cinta; per riuscire a visualizzare l’interno, le pattuglie hanno utilizzato un drone e hanno così focalizzato da remoto la discarica.

All’interno sono state riscontrate 51 autovetture senza targa e circa 50 metri cubi di rifiuti speciali e pericolosi provenienti da rottamazioni. Durante il sopralluogo esterno gli agenti hanno intercettato un camion che entrava da un cancello in metallo con un carico di un’auto da rottamare.

Sul posto sono state trovate due persone, una delle quali, un 54enne che gestiva l’attività abusiva di rottamazioni, è stata denunciata all’autorità giudiziaria. Da ulteriori accertamenti è emerso che le autovetture rinvenute provenivano da un centro di rottamazioni autorizzato con sede in via Regione siciliana.