Palermo: una strada a Norma Cossetto, vittima e martire delle Foibe

0
11

“Palermo intitolerà una strada a Norma Cossetto, studentessa universitaria istriana, vittima e martire delle foibe”. Lo dice il capogruppo della Lega al Consiglio comunale, Igor Gelarda, che sull’intitolazione aveva presentato una mozione, ora accolta dall’amministrazione comunale: il sindaco Leoluca Orlando ha firmato il provvedimento lo scorso 16 marzo.

“Sono felice che l’amministrazione comunale abbia dato seguito alla mia richiesta, che è poi quella di tanti palermitani, decidendo di intitolare quella che attualmente nel quartiere Oreto-Stazione è via Os6 a Norma Cossetto – dice Gelarda – Restituiamo giustizia non soltanto a Norma, ma a tutti quegli italiani che furono trucidati durante il terribile genocidio delle foibe. Uomini, donne e bambini massacrati solo perché italiani. Resta sempre la grande macchia che il mandante di queste stragi, il generale Tito – sottolinea Gelarda – risulta ancora insignito del titolo di cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana. Condivido la gioia di questa intitolazione con gli esuli e con i loro discendenti. Mentre il mio pensiero va anche a tutte le altre popolazioni vittime di genocidi: dagli ebrei, agli armeni, dai Tutsi agli ucraini, dai cambogiani e ai nativi d’America, di cui non bisogna mai tacere la memoria”