Palermo-Venezia, i commenti di mister Stellone e capitan Rispoli

0
53
palermo-venezia

Gongola Roberto Stellone dopo la partita Palermo-Venezia che ha mandato in finale play off i rosanero. “Sono molto contento. Abbiamo sofferto. Il Venezia ha fatto benissimo in questo campionato e Inzaghi merita grandi complimenti. Abbiamo fatto la gara che dovevamo fare. Siamo andati in vantaggio e forse potevamo anche raddoppiare. Loro sono stati bravi a lottare sino alla fine ma il nostro portiere è stato ancor più bravo”.

Ai microfoni di Sky Sport, l’allenatore rosanero commenta la partita. “Abbiamo creato tante occasioni. Siamo stati abili anche in fase difensiva, controllando bene una squadra ben organizzata come il Venezia. Dopo un quarto d’ora del secondo tempo diversi giocatori manifestavano crampi: quindi abbiamo dovuto ragionare un po’ per i cambi e per il modulo da adottare. Ci siamo messi con il 4-3-3, cercando di difendere più compatti e di ripartire veloci. Dovevamo forse essere più bravi nell’uno contro uno, nelle ripartenze, ma va bene così – ha aggiunto il tecnico -. Il merito è dei ragazzi: già prima del mio arrivo qui il Palermo stava facendo un buon campionato. Io ho cercato di mettere dentro solo alcune mie idee: ringrazio i ragazzi che mi ascoltano e che mettono a frutto il lavoro svolto in settimana” – ha puntualizzato Roberto Stellone.

Dopo il mister, anche capitan Rispoli ha commenta Palermo-Venezia.  “Risultato importante: sapevamo che il Venezia era una squadra forte e che oggi non sarebbe stato facile vincere. Non abbiamo fatto ancora nulla però. Ora c’è la finale dei play-off e noi vogliamo andare in serie A”.

“Volevamo vedere il ‘Barbera’ pieno: i tifosi ci danno tanta carica e forza. Speriamo di dar loro una grande soddisfazione: meritano tanto. La vittoria è dedicata ai tifosi e a Zamparini (che ieri ha compiuto 77 anni, ndr)” – ha concluso il difensore dei rosanero. (In collaborazione con ITALPRESS)