Palermo, Zamparini “caccia” Iachini, arriva Davide Ballardini

0
18

La partita contro il Chievo Verona doveva essere il paracadute di mister Beppe Iachini, invece, nonostante la vittoria, la società rosanero fa sapere che l’allenatore è stato sollevato dall’incarico.
Al suo posto un ritorno, non si tratta dell’ex capitano Eugenio Corini o dell’allenatore che ha condotto la compagine rosanero in Europa Francesco Guidolin, a prendere in mano la squadra fino a giugno sarà invece Davide Ballardini. L’allenatore ravennate ha già avuto una esperienza sulla panchina del Palermo, nel 2008 quando sostituì Stefano Colantuono dopo la prima di campionato persa contro l’Udinese. Al termine di quella stagione il Palermo concluse all’ottavo posto finale.
Dopo Palermo Ballardini ha allenato Lazio, Genoa, Cagliari, Genoa e Bologna con risultati non proprio positivi.
Alla Lazio venne esonerato dopo 4 vittorie, 10 pareggi e 9 sconfitte. La prima volta sulla panchina del Genoa nasce dall’esonero di Gian Piero Gasperini, il nuovo tecnico traghetta la squadra al decimo posto finale e a fine stagione viene lasciato libero dalla società rossoblu. Torna così per la terza volta della sua carriera sulla panchina del Cagliari prendendo il posto di Massimo Ficcadenti, l’esperienza sarda però finisce nel peggiore dei modi, viene licenziato e sostituito dal riutorno di Ficcadenti.
Dopo la parentesi cagliaritana viene richiamato dal Genoa per sostituire Luigi Delneri, in quella occasione salvò i liguri con due giornate d’anticipo ma venne sostituito a fine stagione da Fabio Liverani. L’ultima esperienza prima dell’odierno ritorno in rosanero è stata sulla panchina del Bologna, chiamato a sostituire Stefano Pioli non riesce a salvare i rossoblu dalla retrocessione.