Pallanuoto A-2, la panchina del Telimar al giovane Vittorio Schimmenti

0
125
marcello giliberti e vittorio schimmenti

Pallanuoto A-2, la panchina del Telimar al giovane Vittorio Schimmenti. Una nuova guida tecnica, due rinforzi di peso e poi tanta “benzina verde”.  Telimar agguerrito che ha ripreso con diverse novità la preparazione in vista del prossimo torneo di A-2 di pallanuoto, che inizierà a novembre.

La società di pallanuoto del presidente Marcello Giliberti è  pronta per affrontare la nuova stagione, anche quest’anno all’insegna della linea verde. Si è iniziato con la panchina dove è arrivato Schimmenti, il tecnico che ha guidato negli ultimi anni le formazioni giovanili raccogliendo grandi successi, con il titolo italiano under 15 nel 2014 e poi, con l’Under 17, il terzo posto nel 2015 e il secondo nel 2016, una sequenza di podi che non ha precedenti nella storia della pallanuoto siciliana.

Con Schimmenti, subentrato ad Ivano Quartuccio, approda in prima squadra anche parte del nucleo di ragazzi protagonisti di questo biennio di successi. Un gruppo molto affiatato sia in vasca che fuori, ragazzi del ’99, con Claudio Geloso, Davide Di Maio, Andrea Giliberti, Riccardo Lo Dico, Andrea De Caro, che dunque a 17 anni debutteranno in A-2.

“L’inserimento dei giovani e del tecnico che li ha guidati in queste ultime stagioni – sottolinea il presidente Marcello Giliberti – rappresenta il giusto riconoscimento al percorso di crescita e all’ottimo lavoro che giocatori e allenatore hanno svolto. Vengono inseriti in un organico ben strutturato che favorirà il loro inserimento e con il quale affrontiamo con molta fiducia la nuova stagione”.

Oltre ai “babies” , il Telimar 2016-17 potrà contare sull’apporto di due elementi di esperienza che andranno a rafforzare il potenziale offensivo della squadra. Arriva con ottime credenziali, Vinko Lisika, croato di 23 anni, l’anno scorso alla ribalta a Siracusa in A-2 con il 7 Scogli, dove ha segnato 44 reti, mettendosi in luce come uno dei migliori bomber del torneo di pallanuoto.

Interessante acquisto anche quello del ligure Michele Pesenti, 26 anni, cresciuto nelle giovanili del Savona, nelle ultime due stagioni in A-1 con la compagine savonese. Confermato il blocco dell’anno scorso, compreso il giovane portiere romano Alessandro Serrentino, l’obiettivo dichiarato è ovviamente quello di fare meglio rispetto all’ultimo torneo, chiuso al settimo posto dopo essere stati a lungo in lotta per accedere ai play off promozione.

Si punta dunque decisamente ad entrare fra le prime quattro per giocare i play off per la A-1, in un girone che vedrà nuovamente mirare al salto in massima serie la Roma Nuoto dell’ex capitano azzurro Mario Fiorillo (con in squadra il figlio Luca), beffata ai rigori dal Torino nella terza partita della finale play off, dopo avere dominato la stagione regolare con 20 vittorie e due soli pareggi. I romani ci ritenteranno quest’anno, forti anche di un acquisto di primissimo pieno, l’attaccante croato Andelo Setka, 31 anni, medaglia d’argento con la sua nazionale alle ultime Olimpiadi di Rio.

Occhio pure alle due formazioni di Salerno, anch’esse l’anno scorso approdate ai play off, e alle altre tre siciliane, Nuoto Catania, Muri Antichi e 7 Scogli Siracusa. In vista dell’inizio del torneo il Telimar sosterrà una serie di incontri amichevoli con le altre formazioni siciliane.  (Massimo Bellomo Ugdulena)