Pallanuoto, brutta partenza per il Telimar sconfitto in casa dalla matricola Bari

0
46

Pallanuoto, brutta partenza ed esordio da incubo per il Telimar nel torneo di A-2 di pallanuoto. La matricola Waterpolo Bari sbanca a sorpresa l’Olimpica, 8 a 4, contro una compagine palermitana in grande difficoltà per tutto il match e letteralmente crollata nell’ultimo tempo.

Davvero un inizio di campionato di pallanuoto inaspettatamente amaro per un Telimar che ha sbagliato tantissimo in attacco e ha sofferto tantissimo la fisicità della formazione ospite. I pugliesi hanno fatto la loro onesta partita ma i loro meriti si accompagnano con i demeriti di un Telimar che di fronte a tanta aggressività e fisicità non è riuscito  a trovare le contromisure e in superiorità numerica ha viaggiato con un pessimo 2 su 11.

Che non sarebbe stata una passeggiata lo si è capito fin dal primo tempo con il Telimar che in difesa teneva benissimo, ma in attacco stentava tantissimo e riusciva a sfondare solo con un gol di Gabriele Galioto (il migliore dei suoi con tre reti) in superiorità numerica.

Grande equilibrio anche nel secondo tempo con  Galioto ancora a segno ma con i pugliesi due volte in rete per il 2-2 a metà gara. Vinko Lisica, nell’unico lampo di una partita per il resto anonima,  riportava avanti il sette palermitano, ma i pugliesi ribaltavano la situazione e ci pensava il solito Galioto a riportare la situazione in parità. Chi si aspettava un quarto tempo di fuoco del Telimar rimaneva invece deluso, perché la squadra spariva dalla vasca, sbagliava l’inverosimile in attacco, si disuniva e gli ospiti avevano vita facile infilando un parziale di 4-0 che chiudeva la partita lasciando davvero di stucco il numeroso e caloroso pubblico presente in tribuna.

Sabato prossimo urge riscatto a Roma contro l’Arvalia. Altri risultati della prima giornata di A-2 di pallanuoto:  Nuoto Catania-Campolongo Salerno 7-6, Arechi Salerno-Muri Antichi Catania 12-6, Civitavecchia-Roma Nuoto 8-13, 7 Scogli Siracusa-Roma Arvalia 7-7, Frosinone-Latina 4-7. (massimo bellomo ugdulena)