Pallanuoto, in A2 7 Scogli Siracusa schiaccia il Telimar allo scadere e finisce 10-9

0
17

Il Telimar alza bandiera bianca e non sa più vincere. Palermitani messi sotto di misura contro la rivelazione del torneo 7 Scogli Siracusa che aveva bisogno di una vittoria per conquistare la salvezza matematica al suo primo campionato di A2. Partita sempre sul filo, tirata e bellissima. Finisce 10 a 9 per i siracusani del presidente Capillo che conquistano il bottino pieno a 16 secondi del termine grazie ad una prodezza di Mauro Bordone. Il capitano sigla una vittoria festeggiando alla grande il compleanno.

“Avevo chiesto rabbia, furore agonistico e determinazione ai miei ragazzi – afferma il tecnico Aldo Baio – perché sapevo di incontrare una grande squadra che ha dimostrato il suo notevole valore. La partita è stata molto equilibrata ed è stata risolta dalla prodezza del nostro capitano che aveva tanto bisogno, dopo una stagione travagliata, di vivere un pomeriggio da protagonista poiché, non ce lo dimentichiamo, se giochiamo in A2 grande merito va dato a lui che con i suoi determinanti gol, l’anno scorso, insieme con l’apporto dei giocatori più importanti e decisivi che giocavano con noi la passata stagione, abbiamo centrato la storica promozione in serie A”.

Sette scoglio vera sorpresa del torneo, che ha portato a casa vittorie importanti contro la Roma, la Nuoto Catania ed anche il Telimar che partiva con i favori del pronostico, anche in ragione della classifica. Il Telimar si avvia a concludere la stagione a luci spente.

 

Il tabellino: CC 7 SCOGLI-TELIMAR 10-9

CC 7 Scogli: Pipicelli, Tagliaferri, Cappuccio, Legrenzi 5, Puglisi, Giacoppo, Camilleri 3, Messina, Toldonato, Zovko, Moracchioli, Calli, Bordone 2. All. Baio.

Telimar: Sansone, Zubcic, C. Galioto, Di Patti 5, Fabiano, D’Aleo 1, Giliberti, Geloso, Lo Cascio 3, Calabrese, Raimondo, Calò, Adelfio. All. Quartuccio.

Arbitri: Barbera e Palmieri.

Note: parziali 4-4, 2-3, 2-1, 2-1. Nessun uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: 7 Scogli 6/9 e Telimar 6/6. Spettatori 200 circa.