Pallavolo B-2 femminile, settima sconfitta consecutiva per la Futura Andros

0
37

Non è bastata una buona prestazione alla Futura Andros per tornare con un risultato positivo da Santo Stefano di Camastra contro la Noma Volley, quarta forza del torneo, nella settima giornata di ritorno della B-2 femminile di pallavolo.

Nella cittadina della ceramiche è arrivata un’altra sconfitta, la settima consecutiva, e quindi la classifica non migliora, ma nemmeno peggiora considerate la concomitanti sconfitte delle avversarie dirette, Gallico e Spezzano.

A Santo Stefano è finita 3-1 (20-25, 25-22, 25-15, 25-22) per le padrone di casa, con le ragazze di Giancarlo Caccamo che hanno lottato alla pari con un avversario decisamente più quotato, ancora in lizza per accedere ai play off promozione.

Il successo del primo set, favorito da un’ispirata Livia Magherini e da una altrettanto efficace Maria Grazia Bruno, aveva acceso le speranze e anche nel secondo set le cose si erano messe bene per la Futura, almeno fino al vantaggio di 16-12 al time out tecnico. Poi la rimonta delle padrone di casa grazie alla Ridolfi e alla Romani, riportava la situazione in parità e spostava l’inerzia della gara a favore della Noma che faceva suo piuttosto nettamente anche il terzo set.

Grande battaglia nel quarto parziale con situazione in equilibrio fino al 20 pari, prima dello sprint vincente delle padrone di casa che lasciava le palermitane a bocca asciutta. Per le ragazze di Giancarlo Caccamo, 17 punti per la Magherini, 13 per Maria Grazia Bruno, 6 a testa per la D’Amico e la Ferraro, 4 a testa per Lo Cascio e Puleo.

In classifica tutto come prima con l’a Futura sempre penultima a quota 9 a due lunghezze dal Gallico e con quattro punti di vantaggio sullo Spezzano. Sabato prossimo impegno casalingo alle 18 al Paladonbosco contro la Pasta Primeluci Castelvetrano.