Pd, guerra sul simbolo, Fiandaca a Miceli: “Hai uno stile fascistico-stalinistico”

0
34
primarie del pd a palermo

Fiandaca contro Miceli, è guerra nel Pd sulla rinuncia al simbolo per le amministrative palermitane. A dare fuoco alle polveri oggi è stato il professore Giovanni Fiandaca, presidente del comitato  mozione Orlando in Sicilia commentando le dichiarazioni di ieri del segretario provinciale dei democratici Carmelo Miceli.

“Sarebbe molto spiacevole se un certo stile di fare politica, per un verso populistico-plebeo e per altro verso fascistico-stalinistico, avesse cominciato a contagiare anche esponenti del partito siciliano: Miceli, invece di usare nei confronti di Andrea Orlando espressioni volgari e aggressive tendenti a discreditarlo moralmente, abbia la capacità e il buon gusto di contrastare con argomenti di merito la diagnosi secondo cui il Pd palermitano si trovi in una situazione di prostrazione” – ha detto Fiandaca.

Ieri Miceli  aveva definito “marchette congressuali” le critiche del guardasigilli al partito palermitano che aveva rinunciato alla presentazione del proprio simbolo alle comunali, confluendo in una lista si sostegno a Leoluca Orlando, insieme ad altri partiti.