Per la frana a Capo Gallo in cui morì un’anziana la posizione del sindaco Orlando verso l’archiviazione

0
54

La Procura di Palermo ha stralciato – in vista della possibile richiesta di archiviazione – la posizione del sindaco Leoluca Orlando dall’inchiesta per la morte di Ornella Paltrinieri, 88 anni, uccisa da un masso staccatosi dalla montagna di Capo Gallo, il 27 novembre 2015, mentre dormiva nella sua abitazione di via Calpurnio, a Mondello.

Orlando è indagato assieme a una quindicina di dirigenti e impiegati del Comune, tutti a vario titolo accusati di omicidio e disastro colposo. La difesa del primo cittadino, rappresentata dall’avvocato Roberto Mangano, ha però spiegato l’estraneità del vertice dell’amministrazione comunale rispetto all’evento, causato dal distacco del masso dalla montagna che sovrasta la zona di Mondello paese.

Secondo i legali, il testo unico degli enti locali riconosce al sindaco poteri di indirizzo politico e assegna piena delega agli uffici tecnici per l’esercizio di specifici poteri di gestione amministrativa, spesa e intervento. La probabile richiesta di archiviazione dovrà essere poi valutata dal Gip. L’indagine va avanti per gli altri indagati. (AGI)