Per la visita del Papa a Palermo in arrivo oltre 500 pullman di fedeli

0
62

In occasione della visita del pontefice a Palermo, finora si contano già 500 i pullman che porteranno in città i numerosi fedeli provenienti dalle altre province siciliane e dalla Calabria.

In moltissimi dunque arriveranno per assistere alla messa di Papa Francesco, che avrà luogo il 15 settembre. La celebrazione, nel giorno della Madonna Addolorata, sarà dedicata al beato don Pino Puglisi, di cui ricorre il 25° anniversario del brutale assassinio per mano mafiosa, nonché il giorno della nascita.

Gli occupanti dei pullman sono stati accreditati con pass, mentre molti altri mezzi potranno sostare nella zona libera, come ha spiegato don Salvo Priola, incaricato dall’arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice, di coordinare la visita del Santo Padre. Il religioso, rettore del santuario diocesano di Altavilla Milicia, si era già occupato della visita di Papa Benedetto XVI. Per incontrare Papa Francesco in Cattedrale, giungeranno anche 200 seminaristi.

Inoltre, come ha raccontato don Priola: “è previsto pure l’arrivo di 200 coristi, provenienti dai cori parrocchiali della diocesi, coordinati dal maestro Mauro Visconti. Provano già da qualche mese e riproporranno i canti eseguiti in occasione della beatificazione di padre Pino Puglisi, avvenuta nel 2013. Per loro sarà riservato un apposito palco di fronte a quello del Papa. Stiamo lavorando con passione e con entusiasmo – ha aggiunto – e stiamo vivendo una straordinaria esperienza di condivisione, comunione e corresponsabilità con tutte le nostre risorse in campo. Di solito si va a compartimenti stagni, mentre la bellezza di queste occasioni è che capacità e competenze di tutti diventano un’orchestra. E questo è certamente il frutto della presenza del nostro Papa”.