Personale della Regione, mercoledì prossimo sciopero generale

0
14

Sciopero generale del personale regionale mercoledi’ prossimo, 29 aprile. E’ stato indetto dalle segreterie regionali di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Cobas/Codir, Sadirs, Siad, Ugl e Dirsi.

“L’improcrastinabile riclassificazione del personale regionale, degli Enti e societa’ che applicano il contratto regionale, l’accompagnamento volontario alla pensione con i criteri pre-Fornero e l’apertura della stagione contrattuale giuridica ed economica (comparto e dirigenza) in considerazione del fatto che i regionali hanno avuto il blocco di un biennio in piu’ rispetto gli statali e gli enti locali al fine anche di evitare il rischio, oggi conclamato, di dichiarazioni di esubero che farebbero ‘fuori’ sic et simpliciter 1.000 precari regionali, sono a tutt’oggi lettera morta”, lamentano i sindacat.

 

Ed ancora: “Purtroppo l’ignominia della politica e miseri interessi personali di bottega (di taluni dirigenti vicini alle stanze del potere) hanno vanificato ogni tentativo risolutivo alimentando tensioni irreversibili a tutto vantaggio dei detrattori dei regionali. La parola adesso tornera’ alla piazza mercoledi’ 29 aprile. Con due manifestazioni in fase di organizzazione a Palermo e a Catania, che saranno precedute da altre iniziative messe in campo, unitariamente, da tutti i sindacati rappresentativi, guarderemo in faccia i nostri cari politici che, utilizzando argomenti pretestuosi e demagogici, allo scopo di contribuire ad amplificare la confusione e coprire i veri privilegi, alimentano l’odio sociale contro la nostra categoria tartassata, ormai da troppi anni, da ogni ignominia, vilipendio a cominciare dal blocco di tutti i contratti a differenza degli statali, dalla rapina di 400/500 euro medie mensili alla gran parte dei dipendenti del comparto nelle future pensioni e dai tagli inaccettabili sugli stipendi dei forestali”.