Petralia Soprana: quattro prodotti del territorio ottengono la denominazione De.C.O.

0
26

la “pasta artigianale” del panificio Anatra e Fucà, “lo sfoglio delle Madonie” del bar Aspromonte, i “biscotti alla Cannella” del panificio Calogero Agliata e “la caciotta madonita” del caseificio Par.Do.r. di Petralia Soprana, sono i primi quattro prodotti che hanno ottenuto la certificazione a marchio comunale De.C.O.

Le aziende produttrici sono state iscritte in un apposito elenco istituito presso il Comune e i prodotti che hanno ottenuto la denominazione comunale De.C.O. hanno la loro carta di identità. La certificazione è arrivata a seguito dell’approvazione del disciplinare di produzione nel quale sono riportate tutte le informazioni relative al prodotto che vanno dalla storia, alla lavorazione, alla provenienza degli ingredienti, alla preparazione.

A dare il placet è stata una commissione composta dal sindaco Pietro Macaluso; Giampiero Lodico esperto del settore agro-alimentare; Salvatore Ruvutuso esperto del settore gastronomico locale; Giovanni Nicolosi operatore turistico; Salvatore Bongiovanni esperto del settore igienico sanitario e Santo La Placa responsabile della struttura comunale.

“La consegna di queste prime certificazioni – ha dichiarato il sindaco – è la testimonianza che nel nostro territorio esiste anche una produzione locale legata all’agroalimentare e all’enogastronomia che deve essere salvaguardata dalla globalizzazione che ci sta uniformando anche nell’alimentazione”. Gli attestati sono stati consegnati, in occasione della manifestazione “A pistata da racina”, dal presidente del consiglio Leo Agnello, dal vice sindaco Michele Albanese e dalla consigliera Giovanna Cerami.