Petralia Sottana, tre giovani catanesi arrestati per uso di banconote false

0
32
omicidio fortunato caponnetto

I Carabinieri della Compagnia di Petralia Sottana  hanno arrestato tre persone con l’accusa di spendita ed introduzione nello Stato di monete falsificate.

A far scattare l’operazione, una segnalazione giunta al 112, con la quale un commerciante avvertiva i militari che tre clienti, due uomini ed una donna, avevano acquistato merce pagando in due negozi diversi, con banconote da 50 euro risultate esser false. Immediatamente sono scattate le ricerche. I tre sono stati fermati nei pressi dell’autostrada, nei pressi di Alimena, comune nel quale avevano messo in circolo le banconote false, prontamente reperite e sottoposte a sequestro.

I tre giovani catanesi, Cristian Todaro Melendez , colombiano di 32 anni; Sarah Niceforo, di 20 anni e Luciano Alessandro Gatto, 26 anni sono stati giudicati in sede direttissima presso il Tribunale di Termini Imerese il quale, dopo la convalida dell’arresto, ha disposto per Niceforo la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e per Todaro Meledez e Gatto la misura dell’obbligo di dimora.