Pirlo “Vogliamo riscattarci vincendo la Supercoppa”

0
5

REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – "Il Napoli è una squadra forte, lo sta dimostrando ma lo aveva già dimostrato l'anno scorso con l'arrivo di Gattuso in panchina, è una squadra molto tecnica che ama giocare il pallone". Con queste parole il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, presenta la sfida di domani contro il Napoli che vale la Supercoppa italiana. "E' una partita che arriva al momento giusto dopo una brutta sconfitta in campionato, abbiamo grande voglia e tanta determinazione, vogliamo vincere", ha aggiunto Pirlo in conferenza stampa a Reggio Emilia. Negli occhi dei tifosi bianconeri resta la delusione per la prestazione fornita nel derby d'Italia. "Quando perdi non rifaresti nulla, è stata una partita e una sconfitta da cancellare, ma abbiamo tanta voglia di voltare pagina, abbiamo la fortuna di tornare in campo subito e in noi c'è grande determinazione. C'è tanta voglia di rivalsa, di vincere e di dimostrare che non siamo quelli di San Siro". Per quel che riguarda la formazione, Pirlo, alle prese con tante defezioni, ha annunciato che tra i pali ci sarà Szczesny, ma non si è sbilanciato sugli altri reparti ed è tornato sul ko del Meazza. "Dopo l'Inter ci siamo riuniti per parlare della brutta sconfitta e anche del Napoli, è un momento difficile ma la stagione è fatta anche di queste cose. Mi dispiace per i giocatori, soprattutto per i più giovani che hanno subìto tante critiche, preferisco che attacchiate me piuttosto che loro. Ora abbiamo una finale e le finali si devono vincere quindi siamo concentrati solo su questa partita. Non devo lavorare sulla testa dei miei giocatori, sono campioni e sanno cosa fare". In conferenza stampa anche Danilo. "Dobbiamo sicuramente giocare in maniera diversa rispetto all'ultima partita, dobbiamo essere concentrati dal 1° all'ultimo minuto, serve coraggio, ma abbiamo già dimostrato di essere forti – ha spiegato il difensore -. Siamo fortunati a giocare questa partita tre giorni dopo la sconfitta con l'Inter, giochiamo contro un avversario forte, ma noi vogliamo dimostrare non quello che vogliamo, ma quello che siamo. Siamo delusi per la sconfitta con l'Inter, ma il calcio ti dà sempre occasioni e dopo tre giorni eccoci qua a giocarci un trofeo, che potrebbe riempire ancora di più la bacheca della Juve. Dimostreremo che siamo giocatori forti". (ITALPRESS). ari/red 19-Gen-21 19:50