Pizza: La Braciera di Palermo conquista per la terza volta consecutiva i Tre Spicchi de Il Gambero Rosso

0
54

Per il terzo anno consecutivo, secondo la speciale classifica de Il Gambero Rosso la pizzeria La Braciera di palermo conquista i Tre Spicchi. A Palermo, dunque, si mangia la migliore pizza in Sicilia.

La Braciera dei fratelli Cottone è stata l’unica palermitana, tra le 54 pizzerie di eccellenza in tutta Italia, a meritare i tre spicchi, il massimo punteggio, nella categoria Pizza all’italiana, mentre in quella pizza degustazione si è aggiudicata i Tre Spicchi anche la Pizzeria Piano B di Siracusa. La pizza del maestro pizzaiolo Daniele Vaccarella si conferma con un risultato unico nel suo genere, prodotto da un lungo lavoro di ricerca iniziato nel 2005, improntato allo studio della lenta maturazione, del lievito madre e ad una competenza sulla lavorazione dei grani antichi elaborando un metodo che fa scuola. Il fortunato incontro tra abilità artigianale e imprenditoria illuminata.

Cottone e Vaccarella hanno ricevuto l’ambito riconoscimento lo scorso mercoledì a Napoli, nel corso di una cerimonia, e come ormai tradizione rimandano a gennaio la festa con autorità ed influencer. Dal 5 ottobre riaprirà i battenti la sede invernale, storica, di via San Lorenzo per accogliere critici e clienti affezionati.

“Ricevere questo riconoscimento significa avere una maggiore responsabilità nel lavoro che facciamo ogni giorno e che si rivolge unicamente alla qualità del prodotto finale che proponiamo alla nostra clientela – ha detto Antonio Cottone -. Desidero ringraziare il maestro Daniele Vaccarella per il contributo che ha dato alla crescita complessiva delle nostre pizze e del nostro marchio. Ma un ringraziamento speciale va a tutti i nostri collaboratori che operano in modo sempre professionale”.