Polizzi Generosa: il sindaco Lo Verde fa riparare gratis la strada, denuncia dalla Città Metropolitana

0
127

Cinque giorni fa, per iniziativa del sindaco Giuseppe Lo Verde, una squadra di operai ha lavorato gratis per riparare la strada provinciale 119 chiusa da 13 anni tra Polizzi Generosa e Piano Battaglia, nelle Madonie. Opere servite a mettere in sicurezza un tratto di strada che consente ai proprietari terrieri di accedere nelle loro abitazioni rurali senza pericolo.

Ora è arrivata ai carabinieri una denuncia per i lavori che non erano stati autorizzati. Allo stato la denuncia è contro ignoti. Per il sindaco la denuncia ha un sapore beffardo. Arriva, tra l’altro, dall’ex Provincia, ora Città metropolitana di Palermo, che da tempo Lo Verde sollecitava a intervenire con iniziative rumorose come un incatenamento in piazza.

Prima di fare intervenire gli uomini e i mezzi messi a disposizione da alcune imprese locali, il sindaco Lo Verde aveva emesso un’ordinanza con la quale prendeva atto della disponibilità delle imprese a eseguire i lavori senza oneri per il Comune.

“E’ assurdo – commenta il sindaco Giuseppe lo Verde – gratuitamente alcune ditte di Polizzi riparano la strada per Piano Battaglia per consentire almeno ai residenti di raggiungere le loro campagne, interdette loro da anni, e dall’ex provincia di Palermo, che dovrebbe provvedere a fare questi lavori, arriva una denuncia contro ignoti per i lavori effettuati”.

Il primo cittadino di Polizzi Generosa ricostruisce i giorni che hanno preceduto i lavori gratuiti effettuati sulla strada: “A chi ha firmato la denuncia voglio ricordare che lo scorso 3 aprile abbiamo fatto avere via Pec al Sindaco della Città metropolitana una ordinanza sindacale con la quale si disponevano provvedimenti di massima urgenza sulla strada. Nell’ordinanza si diceva che avevamo ricevuto disponibilità da sei ditte locali ad eseguire i lavori senza alcuno aggravio per il Comune”.

“Il sindaco di Polizzi Pino Lo Verde sappia che non è solo nella Sicilia dei paradossi. Una denuncia contro ignoti per aver fatto riparare la strada, che permetterà di transitare in sicurezza e per di più senza oneri per il Comune, che arriva dalla Città metropolitana di Palermo suona davvero come un atto d’offesa e di ostilità verso chi è stato eletto per tutelare i cittadini e il territorio”. Lo afferma in una nota la deputata nazionale di Fratelli d’Italia Carolina Varchi che aggiunge: “Ci chiediamo cosa abbiano fatto in questo lasso di tempo la burocrazia di Palazzo Comitini e il sindaco metropolitano Leoluca Orlando considerato che più di una volta il sindaco Lo Verde ha protestato platealmente per richiedere la realizzazione urgente dei lavori. Arrivare alla denuncia contro ignoti, invece di riparare la strada è sintomo di una burocrazia sorda rispetto alle esigenze dei territori”, conclude Carolina Varchi.