Premio Maimeri agli artisti e alle scuole: a Villa Niscemi la premiazione dei vincitori e la mostra delle opere

0
16
 
Artisti e allievi di scuole dell’obbligo e Accademie di Belle arti: sono loro i vincitori del Premio Giotto Maimeri, ideato da Stefania Morici, in collaborazione con la Fondazione Maimeri,  e quest’anno ispirato alle suggestioni che provengono dal Mediterraneo. Un anno di lavoro per accogliere le opere che sono giunte numerose:  la cerimonia di premiazione a Villa Niscemi, sede istituzionale del Comune di Palermo, mentre la Sala delle Carrozze ospiterà fino al 10 giugno la mostra delle opere in concorso. Alla cerimonia, appendice alla Settimana delle Culture, hanno partecipato l’ assessore alla Cultura, Andrea Cusumano, Gianni Maimeri, presidente della Fondazione Maimeri, Stefania Morici, Maria Antonietta Spadaro, vicepresidente nazionale dell’Anisa e presidente della giuria che ha scelto i lavori premiati; Bernardo Tortorici, presidente degli Amici dei Musei Siciliani, lo storico dell’arte Gisella Duci, l’architetto Agostino Danilo Reale che ha curato l’allestimento della mostra, Ciro De Concilis, store manager de la Rinascente e l’imprenditore Giovanni Di Giovanni per il Premio La Torre. Durante la manifestazione, l’artista Daniele Favaloro ha proposto live un momento di performing art su tela.
 
“Ho scelto Palermo e la Sicilia perché in questa terra c’è ancora la voglia di fare. Dite che volete cambiare la Sicilia, io non sono d’accordo, vorrei solo che si potesse migliorarla, ma cambiarla, mai”, ha detto Gianni Maimeri che ha fermamente appoggiato il premio ideato da Stefania Morici.
 
Sono stati assegnati quattro premi: Premio Giotto Maimeri (cinque sezioni);  il Premio Città di Palermo (scelto tra coloro che hanno presentato disegni o incisioni); il Premio la Rinascente, al secondo artista vincitore per la categoria Open; e il  Premio La Torre.
 
Premio Giotto/Maimeri per le scuole 
I categoria (Scuole elementari): Paola Alerio, II elementare Miaco’Art
II categoria (Scuole medie): Carlo Provenzano, III C Educandato Maria Adelaide 
III categoria (Licei artistici): Federica Gullotta, Liceo M.M. Lazzaro di Catania
IV categoria (Accademie di Belle Arti): Giuseppa Fusillo, Lentini (SR)
 
I vincitori ricevono forniture di materiali da disegno Giotto/Maimeri. 
 
Il quinto premio Giotto Maimeri “Open”, va ad un’opera di artista, professionista e non, residente in Sicilia. Hanno vinto Elena Pagani (I classificato, vince l’allestimento di mostre a Palermo e a Milano), Pietro Tallarita (II classificato e premio la Rinascente), Ivana Di Pisa e Maria Felice Vadalà (III classificato ex aequo e Premio La Torre). Riconoscimento alla carriera a Liliana Conti Cammarata. Il Premio Città di Palermo per disegno e incisione, consiste in una personale in una sede del Comune di Palermo: ha vinto Enzo Calò. 
 
Il premio Giotto Maimeri, patrocinato dal Comune di Palermo, dalla Fondazione Maimeri e dalla Settimana delle Culture, nasce con la collaborazione di Giotto Fila e Maimeri.