Processo “Stato-mafia”, i pm chiedono acquisizione appunti Giovanni Spadolini

0
80

La Procura di Palermo ha chiesto l’acquisizione agli atti del processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia di un manoscritto dell’ex presidente del Consiglio Giovanni Spadolini. Il politico, che negli anni delle stragi mafiose del ’92 e del ’93 è stato anche presidente del Senato, appuntò in un’agenda le sue impressioni sul “clima di minaccia” e la consapevolezza “di essere sotto l’incombente pericolo di attentati” che si avvertiva in quel periodo. Alla corte d’assise che celebra il processo i pm hanno chiesto di acquisire anche uno scritto dell’ex capo della Polizia Vincenzo Parisi destinato a Spadolini sul rischio attentati.(ANSA)