Proibita la presenza al funerale ai proprietari della villa di Casteldaccia

0
284
villa di casteldaccia

Funerali vietati ai proprietari della villa di Casteldaccia. “Penso che sia meglio che stiano a casa in questo momento” – ha detto Marinella Arena, cugina di Giuseppe Giordano, sopravvissuto alla tragedia di Casteldaccia, nella quale hanno perso la vita nove persone.

Si trova davanti alla cattedrale di Palermo dove alle 11 sono fissati i funerali in una città e in un regione a lutto. “Non sono in grado di potere affrontare questa situazione in questo momento, li abbiamo bloccati – ha proseguito, spiegando che i proprietari dell’immobile hanno anche tentato di contattare la famiglia – è il volere di Giuseppe (che ha perso la moglie e i figli di 15 e un anno e altri parenti, ndr) e noi dobbiamo rispettare per ora tutto quello che lui desidera”.

Oggi il dolore, aggiunge, “è troppo grande. Chiediamo il massimo rispetto per la famiglia in quanto è incontenibile quello che sta passando Giuseppe. Ha perso tutta la famiglia, i figli, la moglie, il fratello, i genitori, la sorella e un nipote. Da quando si è verificata la tragedia non dorme, non mangia, non ragiona più. Dice solo ‘devo sistemare nove morti'”.