Ragusa, arrestato 25enne che si masturbava davanti ragazzine tutte minori di 14 anni

0
57
operazione double face

Individuava le ragazzine, le seguiva e poi si masturbava davanti loro, costringendole ad assistere. La Squadra mobile di Ragusa, avviate nel mese di agosto, ha arrestato, con l’accusa di corruzione di minorenni, Sergio Firrincieli, 25 anni.

Sarebbero oltre 15 le vittime, tutte minori di 14 anni, del molestatore seriale che già in passato era stato denunciato per atti osceni e colpito da un avviso orale del questore di Ragusa. Le indagini hanno preso il via dalla denuncia di alcune ragazze e il caso più grave ha riguardato due minorenni che, in pieno centro, sono state seguite da Firrincieli il quale le ha raggiunte e costrette ad assistere al suo atto di autoerotismo.

Sempre lo stesso il modus operandi: il molestatore frequentava i luoghi di ritrovo dei giovanissimi, da villa Margherita a piazza San Giovanni passando per il Mc Donald’s, puntava le sue vittime e quando queste si spostavano in un luogo meno affollato, si abbassava i pantaloni e si masturbava. (AdnKronos)