Ragusa, riciclaggio e ricettazione: indagate 40 persone tra cui maltesi e libici

0
30

Quaranta persone, tra cui anche maltesi e libici, sono state indagate dalla Procura di Ragusa nell’ambito di una vasta operazione condotta dalla Polizia di Stato di Ragusa che ha portato a termine una complessa attività d’indagine su diverse associazioni per delinquere transnazionali specializzate in riciclaggio, furto e ricettazione di veicoli commerciali dall’Italia per Malta e Libia.

Durante l’attività investigativa la Sezione Polizia Stradale di Ragusa ha restituito a legittimi proprietari veicoli commerciali per diversi milioni di euro proprio mentre stavano prendendo il largo in direzione Malta.

Oltre 150 uomini della Polizia di Stato hanno perquisito 50 obiettivi riconducibili ai 40 indagati, rinvenendo un fucile, targhe rubate, veicoli e pezzi di ricambio di provenienza furtiva, documenti contraffatti e rubati.

La Polizia Stradale e la Squadra Mobile di Ragusa, guidata dal vicequestore aggiunto Antonino Ciavola, in più occasioni avevano proceduto al recupero devi veicoli presso il porto di Pozzallo (Ragusa)