Regione: nasce l’Ufficio di coordinamento per le isole minori siciliane

0
18

Un Ufficio regionale di coordinamento per le isole minori siciliane è stato istituito dal governo Musumeci  nell’assessorato alle Autonomie locali. La nuova struttura si occuperà, tramite il raccordo con i dipartimenti regionali e i ministeri competenti, di attivare politiche e interventi diretti a migliorare le condizioni e la qualità della vita, garantendo i servizi essenziali quali istruzione, sanità e accessibilità.

“Abbiamo mantenuto l’impegno assunto nel corso del vertice con gli amministratori locali, qualche settimana a Palazzo Orleans – sottolinea il presidente della Regione Nello Musumeci -. Un Ufficio di questo tipo non può che agevolare la programmazione delle attività perché ci consentirà di avere un quadro generale delle cose da realizzare. Uno degli obiettivi del mio governo è quello di poter dare ai cittadini che abitano nelle isole minori gli stessi servizi e beni di cui usufruiscono coloro che vivono nell’Isola maggiore. Alcuni problemi si trascinano da decenni e per questo motivo va trovata una soluzione. Siamo già al lavoro per questo”.

Tra le competenze del nuovo Ufficio anche lo sviluppo economico e sociale delle isole, promuovendo risparmio ed efficienza energetica, politiche di gestione dei rifiuti, delle acque, della mobilità, recupero del patrimonio edilizio esistente, promozione e valorizzazione delle risorse culturali e naturali, protezione degli habitat prioritari e delle specie protette, valorizzazione dei prodotti tipici, certificazione ambientale dei servizi e misure dirette a favorire la competitività delle imprese insulari.