Respinto il ricorso del Palermo: la serie A al Frosinone, i rosa restano in B

0
69
frosinone-palermo

Respinto dalla corte sportiva d’appello nazionale della Federcalcio il ricorso del Palermo, il Frosinone è ufficialmente e definitivamente in Serie A. La Corte sportiva d’appello della Figc ha infatti respinto il ricorso presentato dal Palermo, che chiedeva la vittoria a tavolino nella finale di ritorno dei playoff di Serie B, del 16 giugno scorso, vinta dai laziali per 2-0. All’udienza hanno partecipato anche i presidenti delle due società, Maurizio Stirpe e Giovanni Giammarva.

Restano confermate le sanzioni inflitte dal giudice sportivo presso la Lega di B nei confronti del club ciociaro, punito per i palloni lanciati in campo dalla panchina e per l’invasione di campo dei tifosi nei minuti finali: il Frosinone dovrà pagare un’ammenda di 25 mila euro e disputare le prime due gare casalinghe della prossima Serie A a porte chiuse.

Il Palermo ripartirà dunque dalla serie B dal ritiro di Sappada. La squadra rosanero sosterrà la preparazione estiva nella località friulana dal 15 al 28 luglio. La sera di sabato 14 luglio il gruppo si radunerà a Sappada per iniziare nella giornata successiva gli allenamenti con una doppia seduta. Al termine del ritiro in Friuli i rosanero rientreranno in città per proseguire gli allenamenti. Il programma delle amichevoli del ritiro verrà comunicato successivamente.