RIGENERAZIONE URBANA, A MILANO APRE CANTIERE DI CORSO COMO PLACE

0
17

MILANO (ITALPRESS) – Cinque miliardi e' la cifra investita negli ultimi 10 anni da Coima, piattaforma di sviluppo e gestione di patrimoni immobiliari, in diversi progetti di rigenerazioni urbana. Altri 5 miliardi, per un valore complessivo di 10, saranno stanziati da qui al 2024 per la realizzazione di nuovi lavori e il completamento di quelli gia' in corso. Sono le cifre presentate durante Architettura= Cultura e Sviluppo Economico, un incontro per fare il punto della situazione sui piani di rinnovamento della citta', che si e' svolto negli spazi della Fondazione Riccardo Catella di Milano. Durante il convegno e' stata presentata anche Coima City Lab, una think thank composta da architetti e paesaggisti, specializzati in riprogettazione urbana. Tra loro Stefano Boeri, Elizabeth Diller, Gregg Jones e Cino Zucchi. "Dopo l'esperienza del Bosco Verticale e di Porta Nuova a Milano, sono felice di tornare a collaborare con un team di colleghi internazionali. Rigenerazione urbana, attenzione ai giovani e a tutte le forme di coabitazione , autosufficienza energetica e integrazione del verde nell'architettura saranno le sfide urbane dei prossimi decenni", ha commentato Stefano Boeri, che ha partecipato all'incontro insieme al Rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta. "I contesti urbani, in forte espansione, richiedono un nuovo modo di pensare gli spazi e i servizi, di intendere le metropoli ma anche in luoghi di studio. Stimoli ai quali il Politecnico vuole contribuire assieme alle imprese e alle istituzioni che operano sul territorio per rendere Milano uno dei punti di maggior interesse a livello internazionale", ha aggiunto Resta che ha parlato anche dei 15 cantieri – che saranno ultimati entro il 2021 – per la trasformazione del campus cittadino. (ITALPRESS). fdv/pc/red 20-Mag-19 15:32