RISTORAZIONE NELLE SCUOLE, SOSPESE 21 DITTE DI CATERING

0
6

ROMA (ITALPRESS) – I carabineiri del Nas hanno sospeso ventuno imprese di catering assegnatari della gestione di nense in istituti scolastici di ogni ordine e grado, partendo dagli asili nido fino agli istituti superiori. L'ispezone ha interessato in totale 968 aziende di ristorazione, di cui 198 hanno evidenziato irregolarita', determinando la contestazione di 25 violazioni penali e 247 amministrative alle normative nazionali e comunitarie, con conseguenti sanzioni pecuniarie per 204 mila euro. La sospensione per 21 imprese e' arrivata per rilevanti carenze igienico-sanitarie e strutturali. Sono state sequestrate oltre 900 kg di derrate alimentari (carni, formaggi, frutta ed ortaggi, olio) riscontrati in assenza di tracciabilita', custoditi in cattive condizioni sanitarie e in ambienti inadeguati nonche' destinati all'impiego nelle pietanze sebbene di qualita' inferiore a quanto previsto. Le operazioni di maggior rilievo sono state eseguite dai Nas a Pescara, Firenze, Potenza, Caserta, Ancona, Udine, Aosta e Catania. (ITALPRESS). pc/com 18-Dic-19 09:15