Rottura tra Ferrandelli e Forza Italia: “Dovevano usare il simbolo ‘Forza Palermo'”

0
39
rottura tra ferrandelli e forza italia

Clamorosa rottura tra Ferrandelli e Forza Italia. L’asse tra il candidato sindaco leader dei “Coraggiosi” e gli azzurri rischia di andare in pezzi per la presenza del simbolo dei berlusconiani. L’accordo sul sostegno a Fabrizio Ferrandelli, infatti, era stato raggiunto faticosamente e dopo un lungo e contrastato dibattito all’interno di Forza Italia, a condizione che l’ex deputato Pd accettasse il logo degli azzurri tra le liste a suo sostegno.

Per la verità il tema dei simboli delle liste era rimasto nel limbo dell’ambiguità. Tant’è che finora ne forzisti ne centristi hanno organizzato convention di partito sotto le loro insegne a sostegno del candidato sindaco. Ieri però le contraddizioni sono esplose all’improvviso. E bastata la prima uscita di manifesti di Antonio Purpura, candidato in consiglio comunale e amico personale di Gianfranco Miccichè, con il logo di Forza Italia per suscitare le ire di Fabrizio Ferrandelli.

Il leader dei “Coraggiosi”, riferiscono fonti ben informate, ha avuto un duro colloquio con il commissario regionale forzista contestando l’uso del simbolo di partito. “Eravamo d’accordo che avreste usato un simbolo nuovo con su scritto  ‘Forza Palermo’ anziché quello di partito” – ha attaccato veemente il candidato sindaco. “Ma quando mai!” – avrebbe risposto a muso duro Miccichè. E così ieri sera si è consumata la rottura tra Ferrandelli e Forza Italia.

Il rapporto all’interno della coalizione, per la verità, era in bilico anche prima. Troppe le aspettative dei diversi ed eterogenei gruppi che devono trovare una sintesi. Soprattutto nella scelta delle candidature per le presidenze delle otto circoscrizioni cittadine sono emersi contrasti difficilmente sanabili. Oggi Miccichè riferirà gli inattesi sviluppi a Silvio Berlusconi. A questo punto nessuna ipotesi può essere scartata, nemmeno quella di una rottura definitiva.