Ryanair vuol lasciare Birgi, la camera di commercio di Trapani anticipa rate e cerca di trattenerla

0
72
birgi

birgi

Prova a mettere una pezza la Camera di Commercio di Trapani alla situazione di stallo che vede a rischio il prosieguo dell’operatività di Ryanair a Birgi. La giunta camerale guidata dal presidente Giuseppe Pace ha infatti deliberato il pagamento anticipato delle rate di ottobre 2015 e gennaio 2016, per un totale di 150 mila euro, nell’ambito dell’accordo di co-marketing a sostegno dell’aeroporto di Birgi. È stato anche disposto il versamento dell’Iva per il 2014 e 2015 per altri 132 mila euro. Complessivamente la Camera di Commercio di Trapani ha dunque dato il via libera al pagamento di 282 mila euro, somme che permetteranno di pagare due rate del co-marketing con la società Ams.

L’annuncio è stato dato da Giuseppe Pace nel corso dell’assemblea tenuta con i sindaci che fanno parte della coalizione a suo tempo istituita a sostegno dello scalo trapanese.

“In questo modo – ha spiegato Pace – contiamo di tamponare la situazione dando modo ai Comuni di regolarizzare i pagamenti. Come ente camerale stiamo facendo la nostra parte. Confermiamo gli impegni presi e la volontà di andare avanti”.

Durante l’incontro è stato fatto il punto della situazione nei pagamenti da parte degli enti locali, decidendo di sollecitare le amministrazioni locali che ancora non hanno provveduto, dando altri quindici giorni di tempo. A conclusione dell’assemblea è stato anche deciso di chiedere un incontro ai vertici della Ams per un momento di confronto anche in vista della prossima programmazione. 

All’assemblea c’era anche il presidente dell’Airgest Salvatore Castiglione, che ha suggerito al Comitato per il co-marketing di incontrare i vertici di Ryanair anche per chiarire i propositi della low cost per la programmazione futura. Intanto, forse già la prossima settimana una delegazione del comitato dovrebbe andare a Palermo per incontrare l’assessore regionale ai Trasporti Giovanni Pizzo e il presidente della Regione Rosario Crocetta, e capire che intenzioni abbia il governo regionale sull’aeroporto di Birgi. 

“La Regione, chiamata a dare delle risposte, è molto assente”, ha detto il prefetto di Trapani, Leopoldo Falco. Preoccupazione per la situazione di stallo ha espresso anche il presidente di Confindustria Trapani, Gregory Bongiorno.