Salemi, al “Vittorio Emanuele III”, apre centro di neuroriabilitazione

0
38

L’ospedale Vittorio Emanuele III di Salemi diviene centro d’eccellenza per “l’attività di neuroriabilitazione intensiva tradizionale e robotizzata”. Grazie alla convenzione siglata ieri pomeriggio tra l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani e l’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico “Centro Neurolesi Bonino Pulejo” di Messina, a Salemi ci sarà infatti una “sede satellite” dell’Irccs con unita’ operative di Riabilitazione di eccellenza.

I dettagli della convenzione sono stati illustrati dall’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi, dal direttore generale dell’Asp di Trapani Fabrizio De Nicola e da Angelo Aliquò, direttore generale dell’Irccs Centro neurolesi Bonino Pulejo, e da Placido Bramanti, direttore scientifico del Bonino Pulejo. Presenti tra gli altri anche il sindaco di Salemi Domenico Venuti, il direttore sanitario dell’Asp di Trapani Antonio Siracusa e quello amministrativo Walter Messina.

“Stiamo progettando la rete riabilitativa della Sicilia – annuncia l’assessore alla Sanità regionale Baldo Gucciardi – realizzando concretamente la sinergia tra ricerca e assistenza, visto che quello di Messina e’ l’unico Irccs pubblico in Sicilia e l’aspetto di Trapani e’ stata la prima azienda che ha dato disponibilità, con una struttura come quella di Salemi, gia’ pronta per l’uso. Insieme alla Stroke unit a Trapani, sara’ un polo di riferimento. Possiamo con le nostre eccellenze e le nostre professionalità mediche puntare in alto”.