Salute, tumore al seno e alle ovaie: al Policlinico di Palermo un Centro di eccellenza

0
206

L’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico ”Paolo Giaccone” di Palermo “si conferma eccellenza regionale nell’ambito del counselling genetico dei tumori femminili”.

Il Giaccone dal 2002 “è l’unico Centro di Riferimento Regionale per la Prevenzione, Diagnosi e Cura dei tumori rari e dei tumori solidi eredo-familiari con circa 850 consulenze oncogenetiche effettuate ogni anno – si legge in una nota – Ha inoltre ricevuto l’autorevole riconoscimento europeo dello European Molecular Genetics Quality Network (EMQN), che certifica l’elevata qualità del lavoro svolto dal laboratorio di biologia molecolare nell’identificazione delle mutazioni genetiche BRCA1 e BRCA2”.

Dal dicembre dello scorso anno, presso l’unità operativa di Oncologia Medica, è stato ufficialmente riconosciuto il servizio di consulenza genetica che, grazie al lavoro di un’equipe multidisciplinare composta da genetista, oncologo, biologo e psicologo, è in grado di identificare in poche settimane le pazienti e le donne ad aumentato rischio di mutazione.

L’ambulatorio di counselling genetico si avvale, infatti, di un team di specialisti interamente dedicato alla gestione e al supporto delle pazienti oncologiche e delle donne identificate come “ad alto rischio” di sviluppare il tumore all’ovaio o alla mammella proprio a causa di una mutazione genetica. La consulenza genetica oncologica, infatti, viene offerta a pazienti e familiari per i quali si sospetta ci sia un rischio di tumore per la presenza di una predisposizione di tipo ereditario. Il counselling prevede un processo articolato e personalizzato di comunicazione e informazione.