Sanità, al via mobilitazione lavoratori Asp Palermo: sit-in a Partinico

0
23

Dopo la proclamazione dello stato di agitazione la settimana scorsa, il personale della Azienda sanitaria provinciale di Palermo avvia le prime iniziative di mobilitazione. Ne danno notizia le segreterie di Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl di Palermo. Si parte venerdì prossimo alle 11.30 con un’assemblea presso l’ospedale Civico di Partinico, per evitare la chiusura del reparto di Diagnosi e cura di Psichiatria. Uguale iniziativa si terrà martedì 21 febbraio alle 11.30 presso l’ospedale Ingrassia, sui “tanti problemi” che affliggono il nosocomio, a partire dalle “criticità registrate nell’assistenza infermieristica nei reparti di Medicina, Pronto soccorso, Geriatria e non solo”.

“Ancora una volta il metodo scelto dalla Direzione aziendale, incentrato sulla semplice e formale corrispondenza volta, per di più, a confutare le questioni poste dal sindacato, non è in grado di affrontare e risolvere i problemi presenti in tutte le strutture aziendali – scrivono Mario Scialabba, responsabile comparto per la Fp Cgil, Gaetano Mazzola per la Cisl Fp e Giuseppe Amato per la Uil Fpl – Tale metodo contrasta con i contratti collettivi di lavoro che puntano alla costruzione di corrette relazioni sindacali e contemplano la necessità di una tempestiva informazione, di momenti di concertazione e di appositi incontri di contrattazione per affrontare e risolvere le problematiche presenti nei luoghi di lavoro”.