Sanità, l’unità operativa di endoscopia dell’Ismett ha ottenuto accreditamento Sed

0
16

L’Unità di Endoscopia dell’Irccs Ismett di Palermo ha ottenuto l’accreditamento da parte della Sied – Società Italiana di Endoscopia Digestiva. Si tratta di un prestigioso riconoscimento che certifica l’elevata qualità e gli standard di eccellenza raggiunti dall’Istituto. Sono sedici in tutto il Paese le strutture accreditate, quasi tutte si trovano nel Nord Italia. Ismett è il solo centro siciliano ad avere ricevuto l’accreditamento, il secondo in tutto il Mezzogiorno.

“Siamo molto orgogliosi – commenta Mario Traina, responsabile dell’Unità di Endoscopia Digestiva – anche perchè gli standard raggiunti da Ismett sono stati certificati da un ente autorevole, qual è la Sied. Si tratta, dunque, di un riconoscimento importante. I criteri di valutazione per ottenere l’accreditamento sono, infatti, molto stringenti e le strutture, in tutta Italia, che hanno superato l’ispezione sono pochissime e comprendono sedi prestigiose come l’Istituto Europeo di Oncologia e l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano”.

Il processo di acceditamento Sied è volontario e serve a certificare la qualita’ dei servizi offerti ai pazienti, si legge in una nota dell’Istituto. L’accreditamento dell’Unita’ di Endoscopia, prosegue la nota, si inserisce in un percorso intrapreso da Ismett gia’ da diversi anni, volto a certificare i livelli di eccellenza dell’Istituto. Dal 2009 ad oggi, l’Istituto Mediterraneo ha ottenuto fra gli altri: l’accreditamento da parte della Joint Commission International (JCI) per il percorso assistenziale del paziente, la certificazione ISO per i servizi diagnostici ed i laboratori, la certificazione OHSAS (Occupational Health and Safety Assessment Series) per il sistema di gestione ambientale, e’ entrato a far parte del Registro Internazionale della Society of Thoracic Surgeons (STS) ed ha recentemente ottenuto anche la certificazione da parte della SICT (Societa’ Italiana della Chirurgia Toracica).