Sbarco di migranti a Pozzallo, arrestato dalla polizia uno scafista tunisino

0
13
scafista tunisino

Sbarco di migranti a Pozzallo, arrestato uno scafista. La polizia  ha raccolto gravi indizi di colpevolezza a carico di un tunisino sospettato di essere un trafficante di esseri umani.

Secondo i testimoni è lui che ha condotto l’imbarcazione partita dalle coste tunisine questa volta. Il delitto è aggravato dal fatto di aver procurato l’ingresso e la permanenza illegale in Italia di più di 5 persone; perché è stato commesso da più di 3 persone in concorso tra loro; per aver procurato l’ingresso e la permanenza illegale delle persone esponendole a pericolo per la loro vita e incolumità ed inoltre per averle sottoposte a trattamento inumano e degradante.

I migranti sono stati ospitati presso l’Hot Spot di Pozzallo per essere visitati e identificati dalla polizia scientifica. L’Ufficio immigrazione ha avviato anche le pratiche inerenti il respingimento alla frontiera del questore per coloro che non sono richiedenti asilo.