Sei ventenni arrestati a Pavia per droga, estorsioni e violenze

0
5

PAVIA (ITALPRESS) – La guardia di finanza di Pavia ha arrestato sei ventenni nelle province di Pavia e Milano: sono accusati di estorsioni e condotte violente di recupero del credito, nonche' di detenzione ai fini dello spaccio di cocaina e marijuana. I giovani sono finiti in carcere. Le indagini, avviate lo scorso ottobre dopo un intenso monitoraggio delle attivita' di spaccio nel centro di Pavia durante le notti di movida, hanno visto impegnate le fiamme gialle nella ricostruzione di una fitta rete di vendita che, partendo dai numerosi compratori abituali, ha permesso di giungere fino al dominus del sodalizio criminale. Documentati numerosi episodi estorsivi che hanno visto implicati consumatori poco piu' che maggiorenni utilizzati anche quali pusher dalla banda. Questi ragazzi, spesso in condizioni economiche precarie, venivano reclutati dalla banda per vendere la droga che veniva loro ceduta a credito. "Il minimo ritardo nel pagarla scatenava, pero', la violenza della banda che – sottolineano gli inquirenti – non tardava a manifestarsi attraverso pesanti minacce, spesso brandendo armi da fuoco e con pestaggi effettuati con bastoni di ferro e catene". (ITALPRESS). fsc/com 05-Mar-20 11:06