Sgarbi sull’inchiesta siciliana: “Anche il M5S fa voto di scambio”

0
87
Vittorio Sgarbi

Pagano indagato e Salvino Caputo arrestato, interviene Vittorio Sgarbi e commenta così l’indagine che ha portato ai domiciliari i fratelli Salvino e Mario Caputo con l’accusa di voto scambio ma, soprattutto, la richiesta di utilizzo delle intercettazioni per il deputato leghista Alessandro Pagano.

Questo “mi fa pensare che quando il centrodestra è in odore di governo, comincia un’inchiesta” – attacca Sgarbi -. Le azioni della magistratura non mi piacciono quasi mai ma quelle per voto di scambio è una fattispecie molto particolare – spiega il critico d’arte -. Il voto di scambio è nella natura stessa del voto. Il M5S è tutto un partito di voto di scambio perché promette il reddito di cittadinanza sapendo di non poterlo dare”.

E sull’arresto di Caputo dice: “Può essere un nuovo caso De Luca”, facendo riferimento al deputato siciliano arrestato e poi scarcerato subito dopo il voto alle regionali.