Siccità, Amap Palermo allontana turnazione: “Aspettiamo decisione Consiglio dei ministri”

0
69

“Al momento nessuna turnazione aPalermo. Aspettiamo la dichiarazione di stato di calamità per l’emergenza idrica da parte del Consiglio dei ministri per accelerare in direzione dell’unica strada per noi percorribile: la realizzazione dei dissalatori”.

Lo ha detto Maria Prestigiacomo, presidente dell’Amap, l’azienda acquedotti del Comune di Palermo, al termine del tavolo tecnico che si è svolto alla Regione sulla crisi idrica in città, i cui invasi hanno riserve ridotte. Per realizzare i dissalatori ci vorrebbero almeno due anni, ma per la dirigente con le procedure d’urgenza “potremo farcela in sei mesi”.