Sparatoria a Falsomiele, tre persone ferite

0
33
sparatoria a falsomiele

Sparatoria a Falsomiele, indagini a Palermo su un conflitto a fuoco che ha coinvolto tre persone. Ieri sera una donna è stata ferita da colpi d’arma da fuoco esplosi da Giuseppe Napoli, 49 anni, che in via dell’Airone ha sparato alla coetanea colpendola alle gambe.

Alla base del gesto, con tutta probabilità, la gelosia dell’uomo nei confronti della donna con la quale aveva una relazione. Gli inquirenti della Squadra mobile stanno ancora effettuando i rilevamenti del caso per chiarire nei minimi dettagli la dinamica di quanto accaduto, ma diversi testimoni hanno riferito come l’uomo abbia sparato alla donna raggiungendola alle gambe. A quel punto, sarebbe intervenuto anche un parente della vittima, colpito anche lui da una raffica di colpi. Ha riportato una ferita al femore e le sue condizioni, così come quelle della donna, vengono considerate serie dai medici.

Anche l’aggressore, però, si trova ricoverato in ospedale al Civico in gravi condizioni e in prognosi riservata, in un’area piantonata e blindata. Gli agenti intervenuti, infatti, lo avevano trovato tramortito a causa di una serie di colpi al volto, al torace e agli arti che sarebbero stati sferrati, secondo le prime ricostruzioni, da vicini e passanti che erano venuti in soccorso della donna.