Sparatoria con morto al mercato del Capo, i carabinieri hanno fermato presunto killer. Video

0
34

I carabinieri hanno fermato l’uomo che avrebbe sparato ad Andrea Cusimano, il fruttivendolo di 30 anni ucciso stamani in un agguato a Palermo. Si tratta di Calogero Lo Presti, 23 anni, cugino di secondo grado di Tommaso Lo Presti, capo del mandamento di Porta Nuova.

Secondo le prime informazioni, la sparatoria è avvenuta intorno alle 7.30 nel popolare mercato del Capo, nel centro storico della città.  La vittima che ha diversi precedenti alle spalle, tra cui usura, estorsione e associazione per delinquere , è stata raggiunta da più colpi di arma da fuoco, che non gli hanno lasciato scampo. I carabinieri intervenuti sul posto dopo la segnalazione di una lite hanno fermato l’uomo che stava scappando a bordo di un’auto. Insieme a lui ci sarebbe stata anche una seconda persona riuscita a far perdere le proprie tracce.