Strage di Nizza, la Procura di Palermo indaga sui contatti di Brahim Aoussaoui

0
26
strage di nizza

La Procura di Palermo sta indagando sui contatti avuti a Palermo da Brahim Aoussaoui, il tunisino responsabile della strage di Nizza arrivato nel capoluogo siciliano da Bari.

La Digos ha interrogato alcuni testimoni per ricostruite le frequentazioni di Aoussaoui rimasto in Sicilia due settimane. Ad ospitarlo non sarebbero stati parenti, ma alcuni conoscenti. La polizia avrebbe già sentito alcuni testimoni e acquisito tabulati telefonici. L’inchiesta è coordinata dal procuratore Francesco Lo Voi e dall’aggiunto Marzia Sabella.