Su svendita immobili della Regione il fascicolo è in Procura dal 2014

0
17

Sulla maxi vendita al Fondo Immobiliare Pubblico Regione siciliana di immobili regionali disposta dal governo Cuffaro nel 2007 la Procura di Palermo, a fine 2014, aprì un fascicolo cosiddetto di atti relativi, un procedimento che generalmente è finalizzato ad accertare se ci sono ipotesi di reato.

In quel caso lo scopo era capire se dietro l’operazione si nascondesse un giro di tangenti. Il fascicolo, assegnato alla pm Claudia Ferrari, non ha portato a sviluppi. Peraltro eventuali illeciti sarebbero prescritti o prossimi alla prescrizione. Gli immobili, secondo alcuni decisamente sottovalutati da una consulenza immobiliare assai dispendiosa, vennero ceduti al Fiprs della ex Pirelli Re per circa 200 milioni. La Regione li riaffittò dopo la vendita: per la locazione sono stati spesi 20 milioni l’anno.