Telimar alla quarta vittoria consecutiva: battuto il Frosinone 12 – 6

0
42

Telimar che infila il poker contro il Frosinone all’Olimpica: arrivano una goleada 12-6 ed il quarto successo consecutivo per la formazione allenata da Vittorio Schimmenti, che continua a risalire la classifica, anche se la zona play off rimane ancora lontana cinque punti.

Partita non certo da grandi brividi che il Telimar ha fatto sua in pratica nel secondo tempo, dopo un primo parziale in equilibrio, chiuso sul 3-3, con un Frosinone spavaldo, mentre i padroni di casa hanno un po’ faticato a carburare.

Nella seconda frazione, il Telimar è uscito alla grande travolgendo i laziali con alcune micidiali azioni in controfuga, con la doppietta di Fabiano e le reti di Di Patti, Lo Cascio e Lisica, per un parziale di 5-0 che ha indirizzato in maniera netta il match.

Nel terzo tempo il Telimar ha un po’ giochicchiato con l’avversario, concedendosi qualche distrazione di troppo, malgrado le reti di Giliberti e Galioto. Ma nell’ultima frazione, il Frosinone si è spento e il Telimar ha potuto controllare agevolmente la situazione, non subendo gol e andando due volte a segno con Lisica e con Diego Geloso a un secondo dalla sirena. Alla fine tre gol per Fabiano, due a testa per Galioto, Di Patti e Lisica, una a testa per Geloso, Lo Cascio e Giliberti.

Partita che va in archivio secondo pronostico e adesso via con lo sprint finale. Sei partite alla fine della stagione con un Telimar che arriva all’ultima parte del torneo in buona forma e con voglia di chiudere più avanti possibile, avvicinandosi alle prime cinque. Sabato prossimo bisognerà quindi espugnare la non facile vasca di Civitavecchia.

“Anche questa – sottolinea il presidente Marcello Giliberti –  è una vittoria meritata, siamo stati da fine primo tempo in poi in vantaggio con uno scarto di almeno 3 gol. Prestazione intensa in difesa, qualche errore in attacco, ma globalmente una performance soddisfacente, che ci lancia verso l’alta classifica. Ora ci attende la difficilissima trasferta di Civitavecchia, dal cui risultato dipende l’obiettivo finale che ci potremmo porre in questo nostro campionato.”

Altri risultati. Waterpolo Bari-Nuoto Catania 13-11, Latina-Muri Antichi Catania 8-5, Roma Arvalia-Arechi Salerno 12-13, 7 Scogli Siracusa-Civitavecchia 6-11, Campolongo Salerno-Roma Nuoto 12-13. Classifica Roma Nuoto 40, Arechi e Nuoto Catania 34, Waterpolo Bari 32, Campolongo 31, Latina e Telimar 27, Civitavecchia 19, Muri Antichi 15, Frosinone 9, Roma Arvalia 7, 7 Scogli 1. (massimo bellomo ugdulena)