Terrore Nizza, attacco islamista in chiesa, tre persone uccise, una donna decapitata

0
17
Terrore a nizza

Terrore a Nizza,  l’islam radicale torna a colpire la Francia. Un uomo armato ha causato tre morti e diversi feriti vicino alla chiesa di Notre-Dame, in pieno centro a Nizza.

L’attentatore è stato ferito dalla polizia e arrestato. La pista terroristica è confermata: “Non abbiamo dubbi che si tratti di un attentato: l’assalitore, quando veniva ricoverato, non faceva altro che gridare ‘Allah Akbar, Allah Akbar”: ha detto il sindaco di Nizza, Christian Estrosi, ex ministro di Sarkozy, nella prima conferenza stampa dopo l’attentato. Il governo ha immediatamente attivato la cellula di crisi.

L’attacco è iniziato intorno alle 9 del mattino dentro la basilica di Notre Dame. La cattedrale di Nizza, si trova sul Viale Jean Medecin (dedicato allo storico sindaco nizzardo), cuore pulsante della città: un vialone dove ci sono negozi, uffici e centri commerciali, che collega la stazione ferroviaria con la piazza simbolo, Place Massena. Le vittime sarebbero una donna decapitata, un uomo sgozzato, presumibilmente il custode della basilica e un’altra donna che è stata gravemente ferita nella chiesa ma è riuscita a fuggire e rifugiarsi in un bar vicino moribonda.

L’attentatore è stato ferito e arrestato dalle forze di sicurezza che ha sparato almeno sette colpi. Secondo la polizia, ci potrebbe essere un attentatore in fuga. Agenti della polizia nazionale stanno facendo ricerche in chiesa perché ci sono oggetti sospetti: “Speriamo di non trovare altre vittime”, ha aggiunto il sindaco.

A Beauveau, sede del ministero dell’Interno, il presidente Emmanuel Macron, presiede la riunione della cellula di crisi immediatamente attivata dal premier Jean Castex e dal ministro dell’Interno Gerard Darmanin: i due hanno interrotto improvvisamente la loro partecipazione all’illustrazione in Parlamento del nuovo lockdown annunciato ieri.

L’Assemblea Nazionale (la Camera bassa in cui si stava svolgendo il dibattito) ha già osservato un minuto di silenzio. Macron a fine mattinata si recherà sul luogo dell’attentato.  Nizza fu teatro il 14 luglio del 2016 un terrificante attentato: un camion di consegne si lanciò contro la folla che partecipava alle celebrazioni della festa nazionale sul Lungomare, la celebre Promenade des Anglais. Il bilancio fu tragico: 84 morti. (Foto Askanews)