Toghe onorarie: flash-mob sabato mattina al palazzo di giustizia di Palermo

0
87

Tornano a manifestare con un sit-in davanti al palazzo di giustizia di Palermo i giudici onorari, i vice procuratori onorari e i giudici di pace. Nuovo flash-mob domani, alle 10,30 per rivendicare una maggiore dignità nel lavoro e le tutele per la categoria. A guidare la manifestazione, Vincenza Gagliardotto e Sabrina Argiolas, che a dicembre e gennaio scorso hanno protestato con un lungo sciopero della fame. La protesta, dopo 17 giorni, era stata interrotta a seguito di accertamenti sanitari che avevano sconsigliato la prosecuzione.

Lo stato di agitazione delle toghe onorarie si protrae da circa tre mesi. “Ancora non abbiamo ricevuto segnali concreti, a parte le promesse e la solidarietà che non si nega a nessuno – dicono Gagliardotto e Argiolas -. L’ex ministro Bonafede ha ignorato le nostre istanze e rivendicazioni, ci auguriamo che il ministro Cartabia abbia una maggiore sensibilità rispetto ad una platea di cittadini che garantiscono ogni giorno il funzionamento della macchina della giustizia – concludono Gagliardotto e Argiolas – non ci fermeremo e andremo avanti con le nostre legittime rivendicazioni usando con tutti i mezzi possibili”.